2024: nuovi importi per gli stipendi di colf e badanti.

2024: nuovi importi per gli stipendi di colf e badanti.

https://www.associazioneinvalidi.org/?p=1944&preview=true&swcfpc=1

Per le famiglie che hanno alle loro dipendenze colf e badanti, il 2024 sarà un anno di aumenti, si parla di circa 1.000 euro l’anno.

Come ogni anno, le retribuzioni di colf e badanti, devono essere adeguate al costo della vita, ad esempio, nel 2023, ciò ha comportato un aumento pari al 9,2%.

Molte famiglie cominciano ad avere difficoltà a farsi carico dei costi dell’assunzione di colf e badanti vista anche la mancanza di strumenti adeguati a favorirne deduzione e detrazione.

L’inflazione è stata molto alta, così da comportare un incremento del 5,4% delle pensioni. Una percentuale simile dovrebbe essere applicata anche sui costi di colf e badanti, con un aumento che a seconda dei casi può arrivare fino a 90 euro al mese.

Le retribuzioni stanno per aumentare ancora; un vantaggio per il lavoratore, uno svantaggio per le famiglie – anche perché più i costi salgono e tanto più aumenta il rischio di lavoro in nero.

Non è ancora ufficiale il tasso che verrà applicato, ma non dovrebbe essere troppo distante dal 5,4% utilizzato per le pensioni.

Si andrà a un incremento di 40 euro a uno di 90 euro circa per le famiglie, con una spesa annua che nel peggiore dei casi può essere più alta di 1.000 euro rispetto al 2023.

A tal proposito, continua a esserci la richiesta di nuove forme di supporto destinate alle famiglie che hanno alle proprie dipendenze colf, badanti e altri lavoratori domestici.

Oggi, infatti, i cosiddetti bonus badanti e colf sono limitati a:

  • detrazione del 19% delle spese sostenute per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, calcolata su un massimo di spesa di 2.100 euro. Questa agevolazione vale solamente per le spese sostenute per l’assistenza delle persone disabili gravi o non autosufficienti;
  • deduzione fino a 1.549,37 euro l’anno per i contributi versati in favore di colf e badanti.

Aiuti che però non bastano. Assindatcolf sta facendo pressione sul Governo. In modo che si possa modificare quest’ultima agevolazione consentendo alle famiglie italiane di portare in deduzione – beneficiando così di una riduzione della base imponibile su cui vengono calcolate le imposte – tutte le spese sostenute per l’assunzione di colf e badanti, quindi lo stipendio oltre ai contributi.

Un’agevolazione da cui ne scaturirebbe un risparmio compreso tra i 2 mila e i 5 mila euro l’anno, rendendo così maggiormente sostenibile l’assunzione in regola di un lavoratore domestico.

2024: nuovi importi per gli stipendi di colf e badanti.

2024: nuovi importi per gli stipendi di colf e badanti.

2024: nuovi importi per gli stipendi di colf e badanti.


 

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/assinv/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420